pdf Bilancio al 31.12.2017

pdfCertiificazione Bilancio 2017

 pdfContributi Ricevuti dalle Pubbliche Amministrazioni Anno 2017

 pdfBilancio 2016

pdf Certificazione Bilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Certificazione Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

alt

Due classi del Blaise Pascal, 35 tra ragazzi e ragazze, italiani, albanesi, brasiliani, nigeriani, marocchini, ecc., tra i 14 e 16 anni, tutti aspettavano la chiamata dal Burkina Faso. La comunicazione non è tanto buona, dall'immagine pixellata si intravedono Chiara Caporizzi, cooperante di Tamat e otto ragazzi beneficiari del progetto RASA, il suono è perfetto e riusciamo a fare incontrare i ragazzi anche a kilometri di distanza.

Tanti sorrisi e tante domande, in francese, lingua che parlano nel Burkina e anche quella che parlano tanti ragazzi del Blaise Pascal. A questa età si pensa che le cose vengono fatte molto senza interesse, ma a volte i ragazzi sorprendono, magari per la capacità che hanno di cambiare lingua, si presentano e chiedono cosa fanno in francese, ridono tra di loro e in italiano commentano un po' imbarazzati quanto sono simpatici... si salutano. Tutti in torno allo schermo e alla webcam per vedere dall'altra parte e farsi vedere. Interessati a tutto quello che in quel momento accadeva dall'altra parte del mondo, in tempo reale.

Le operatrici e le volontarie di Tamat hanno portato avanti un percorso di laboratori con due classi dell'IPSIA di Perugia “Cittadini del Mondo: Il nostro modo, la nostra dignità e il nostro futuro”. Un progetto nell'ambito dell'Anno Europeo per lo Sviluppo. Divisi in gruppi di lavoro, le due classi hanno ragionato su 17 obiettivi globali delle Nazioni Unite per raggiungere 3 traguardi fondamentali tra oggi e l’anno 2030. Sradicare la povertà estrema e la fame nel mondo, combattere la disuguaglianza e l’ingiustizia, promuovere la parità dei sessi e l'autonomia delle donne, garantire la sostenibilità ambientale, ecc.

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.