pdf Bilancio al 31.12.2017

pdfCertiificazione Bilancio 2017

 pdfContributi Ricevuti dalle Pubbliche Amministrazioni Anno 2017

 pdfBilancio 2016

pdf Certificazione Bilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Certificazione Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

alchemika1 copia  Distilleria a vapore in concerto

“Vogliamo creare una rete operativa …attraverso la creazione di uno spazio comune, laboratorio di scambio continuo e sincero…. Ci interessa il cuore, l’intelletto, l’inconscio…”

Questa una parte del Manifesto della associazione Fiorivano le Viole, che questo weekend ha animato uno dei vicoli più belli e suggestivi della città di Perugia: Vicolo della Viola, appunto. Inserendosi in un contesto culturale sì prolifico, ma sempre esposto al pericolo del qualunquismo, i giovani volontari prodigatisi nell’allestimento reclamano Cultura.

Come ad Aprile scorso durante le iniziative in comune con Fiorivano le viole - associazione di promozione artistico culturale, su impresa sociale A tutto Social e “arte4social good” con l’asta di solidarietà YouBid! e ancora a giugno di quest’anno con il progetto Erasmus + Programme Youth Exchange "Recycling and Urban Development" promosso da Tamat NGO e sempre in collaborazione con Fiorivano le viole, questa volta Tamat spettatore partecipe della quarta edizione di Alchemika, festival di arti di strada e circo contemporaneo,   plaude lo sforzo e l’impegno profuso al fine di ridare vita e quindi ri-creare spazi e situazioni in cui la gente si tocchi, si commuova. Dove sentir vibrare le emozioni e muovere involontariamente le gambe.

 

alchemika2 copiaMangiafuoco + trampoliere!

Ci siamo quindi imbattuti nel favoloso mondo di Alchemika 2017 e vi abbiamo scoperto “Distilleria a Vapore”, effervescente momento musicale, che mai ci saremmo aspettati potesse trasportarci nel ritmo coinvolgente di una tarantella napoletana (sulle note di un Mannarino rivisitato). Le mani si alzano, ovviamente. E la serata prende la piega giusta: c’è già nell’aria il sentore di incontri inconsueti e sorprendenti.

Sembra di essere davvero in una fiaba e di tornare bambini quando incontriamo Silvia Martini, che ipnotizza tutti, grandi e piccoli, col suo spettacolo Happy Hoop: noi ci crediamo davvero nella forza della bellezza. E qui pare proprio possa fare da livella e rendere uguali davanti alle virtù della vita, come l’Arte. Non può essere che così, basta guardare i volti dei bambini che, seduti uno accanto all’altro, assolutamente indifferenti alle diversità di genere, età, origine e pensiero, condividono lo Spettacolo.

alchemika3 copiaHappy Hoop di e con Silvia Martini

Grazie a tutti gli artisti, i collaboratori, i volontari, i sostenitori e gli spettatori di Alchemika! Grazie a Fiorivano le Viole per il bell’esempio!

 

Scritto da Giorgia Giordani

Stagista Tamat

Laureanda Università di Perugia Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali

Spettatrice consapevole e partecipe ad Alchemika 2017

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.