pdf Bilancio al 31.12.2017

pdfCertiificazione Bilancio 2017

 pdfContributi Ricevuti dalle Pubbliche Amministrazioni Anno 2017

 pdfBilancio 2016

pdf Certificazione Bilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Certificazione Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

 

UBM5al centro: Paola Bernardelli curatrice delle call associazioni e artisti umbriamico "festival del mondo in comune" condivide i risultati: 12 associazioni e 18 artisti selezionati da tre regioni - Umbria, Lazio e Toscana, e tre continenti - Europa, America Latina e Africa

Si  è tenuto in data 8 marzo 2018 presso la sala Fiume -  Palazzo Donini, Pg, il terzo hub di coordinamento del "Festival del Mondo in  Comune" UmbriaMiCo progetto sostenuto da Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo  e coordinato da Tamat. Con  fiori  di stagione  - mimosa e violette gialle per tutti i presenti nella giornata internazionale della donna , la presidenza Tamat ha aperto i lavori con la direzione affari europei e relazioni internazionali della Regione Umbria.

Ospite d'eccezione Natalino BARBIZZI Relazioni Internazionali e Comunitarie  Regione Marche, il quale ha condiviso percorsi tra opportunità, successi e fatiche per Regione Marche  per promuovere azioni di Educazione alla Cittadinanza Globale (ECG) e progetti di  cooperazione  per rilanciare lo sviluppo pieno e integrale dei territori e delle comunità.

UBM2da sx: Colomba Damiani Coordinatore del progetto UmbriaMiCo - Festival del Mondo in Comune, Anna Ascani, dirigente Affari Europei e Relazioni Internazionali Regione Umbria e Natalino Barbizzi dirigente Relazioni Internazionali e Comunitarie

Il coordinamento Tamat ha condiviso il programma pre fest e delle giornate  del Festival (1-9 giugno) con un  programma ricco di eventi culturali e seminariali tra le  varie  località del Festival.  Il programma è frutto della convergenza di 23 partner: istituzioni regionali, enti locali, associazioni, organizzazioni, università e associazioni d’impresa.

UBM6da sinistra: Amian Guy Yves ARNAUD  coordinatore per Assidu Umbria​ e Ferdaws BENSELLOUM  coordinatore per Giovani Musulmani d'Italia GMI​

L'incontro della rete di progetto è stata anche l'occasione per iniziare i lavori sul piano di sostenibilità  dell'edizione 2019 del Festival del Mondo in Comune nel quadro della prossima conferenza regionale sulla cooperazione.

 


Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.