pdf Bilancio al 31.12.2017

pdfCertiificazione Bilancio 2017

 pdfContributi Ricevuti dalle Pubbliche Amministrazioni Anno 2017

 pdfBilancio 2016

pdf Certificazione Bilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Certificazione Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

6

Il turista che sceglie il turismo rurale comunitario è invitato a integrarsi nella comunità, facendo del suo viaggio una vera e propria esperienza di vita. 

 

 

Sulle rive del lago Titicaca, in Perù e Bolivia, Saywa – Invertir en las personas supporta iniziative di micro-imprenditoria che gravitano intorno al turismo rurale comunitario.

 

Ma cosa significa realmente turismo rurale comunitario?

 

Si tratta di un turismo verso aree naturali, ricche di storia, cultura e tradizioni, che il turista conosce e comprende, integrandosi pienamente nelle comunità del luogo. Un turismo non “inflazionato” né “preconfezionato", in cui il compartir (condivisione) è fondamentale. Tale principio, in particolare, è molto sentito nelle comunità boliviane che risiedono sulle rive del Lago, dove ancora oggi si pratica la tradizione del apthapi: momento durante il quale si condivide il pasto.

 

Turismo rurale comunitario, allora, significa apertura a nuovi modelli di vita e rispetto delle tradizioni e della cultura di una comunità. In tal senso, l'artigianato degli imprenditori di Saywa, quale espressione in chiave artistica della cultura popolare, è essenziale, tanto da poter essere considerato, a volte, una vera e propria forma d’arte.

 

 

2

Apthapi: ogni famiglia offre parte del raccolto o prodotti derivanti dall'allevamento e tutte le pietanze vengono messe al centro di un banchetto. 

 

Una forma di turismo chiaramente sostenibile, tanto a livello sociale quanto, grazie a una gestione dei flussi turistici nel rispetto dell'uso efficiente delle risorse, economico; ma “comunitario” vuol dire anche qualcos’altro. È una vera e propria forma di organizzazione sociale, dove la gestione e il controllo sono in mano alla comunità e le decisioni guidate da processi democratici e partecipati; dove ogni persona è interdipendente dal gruppo e le relazioni si fondano su un aiuto reciproco, per un beneficio collettivo.

 

Necessario diventa, quindi, l’approccio territoriale delle Strategie Locali, per sostenere quelle attività volte a rafforzare la multifunzionalità delle aree rurali: uno degli obiettivi dei piani di sviluppo locale, realizzati all’interno di Saywa con la Municipalità di Capachica (Perù), per le comunità locali di Lampa e Pucarà. 

 

Saywa, confines de legalidad laboral entre Perù y Bolivia è finanziato da Europe Aid con il programma Investing in People.

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.